4a settimana dell’Omer: Netza’h, l’Eternità in Questo Mondo #PentecosteEbraica

Nelle 7 settimane del conto dell’Omer, così come lo fù per i 7 giorni di Sukkot – La Festa delle Capanne , ogni numero corrisponde ad un personaggio biblico che rivoluzionò il Mondo grazie alle sue qualità e Netza’h rappresenta Moshe Rabbenu Mosé.
Contrariamente alle precedenti, questa settimana é particolare: non parliamo di Bontà o Moderazione o Bellezza, ma di Eternità.

Come vivere l’Eternità in questo Mondo Effimero ?

Netza’h Eternità e Hod Carisma sono due pilastri che riflettono Bontà e Moderazione, non più interiorizzata, ma divulgata verso gli altri e, poco importa il tempo impiegato, é un impatto permanente.
Come possiamo tradurlo nella nostra quotidianità ? Partiamo di un Bene visibile sul Lungo Termine che spesso é percepito come un ostacolo ma il tempo lo rivela benefico.

Fissiamoci una Meta per applicare cambiamenti duraturi

L’esempio più calzante di Netza’h é la sofferenza dell’Uomo Giusto; a volte capitano le avversità della vita, un licenziamento, una separazione, un lutto ! ‘has véShalom ! a uomini che tutto meritavano, fuorché quella difficoltà . Eppure col tempo ci rendiamo conto che era per il Bene. In quale modo ? Forse non l’evento stesso ma l’impatto che ha avuto sulla vita di quella persona, l’avversità ha dato la forza ed il talento per superare sè stesso o per cambiare via, una via che nelle condizioni abituali non avrebbe mai preso, rendendolo un esempio per gli altri !

Pensiamo ad esempio alla vita di Rav Aharon Leib Yehuda Steiman z”l, unico sopravvissuto della sua famiglia, orfano a 10 anni, luce della sua generazione, uomo umile che ha avuto il sorriso in volto fino a 103 anni.

Netza’h Corrisponde a Moshe Rabbenu

Mosé, il Nostro Maestro é colui che più rappresenta la Torah, la legge scritta eppure complementare alla tradizione orale: le due separate non possono esistere e, come una Ketuba atto di matrimonio, così la Torah ha sigillato L’Alleanza Eterna tra D’io ed Israele.

Netza’h corrisponde al Quarto Giorno della Creazione, il Giorno delle Costellazioni: eterni dal punto di vista umano ed immutevoli. Uno dei nomi di Hashem é Il Signore degli Eserciti, l’Armata Celeste (ogni Pianeta ed ogni stella ha un angelo) e costoro, a differenza degli uomini, non possono evolvere.

Presto vedremo come vivere il Primo Giorno di Netza’h, il 22° corrispondente alla Bontà nell’Eternità.

Levitico, Shemini: il corpo é un Tempio. Parasha in ebraico ed italiano

Shalom amici,Siamo un pò di fretta questo venerdì, poco importa quanto ci si prepari prima… Ogni settimana speriamo di fare meglio della precedente ! La parasha in ebraico ed italiano Qui trovate il PDF per leggere la parasha della settimana in ebraico ed italiano, interlineare. La traduzione non é perfetta (spero che lo sia unContinua a leggere “Levitico, Shemini: il corpo é un Tempio. Parasha in ebraico ed italiano”

La Memoria Ritrovata: Attilio Ascarelli, quando la Scienza aiuta la Storia

Nel 78° anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine non si può non ricordare la storia dell’ uomo che salvò dall’oblio i corpi delle 335 vittime. È il 23 Marzo del1944 quando in via Rasella, poco distante da piazza Barberini a Roma, sta transitando con teutonica precisione il Polizeiregiment Bozen, composto da soldati altoatesini. I partigiani hannoContinua a leggere “La Memoria Ritrovata: Attilio Ascarelli, quando la Scienza aiuta la Storia”

Lo Sforno commenta Ki-Tissa: Israele ed il Vitello d’Oro

Shalom amici !Ci ritroviamo in una delle sezioni più difficili della Torah, quella in cui Israele cade nel tranello dello Yetze Hâra, nonostante la Rivelazione collettiva ricevuta al Sinai.Inizialmente i primogeniti avrebbero dovuto servire D.io nel Tabernacolo ma perderanno questo privilegio a causa della colpa del Vitello d’Oro, e sarà esclusivamente riservato alla tribù deiContinua a leggere “Lo Sforno commenta Ki-Tissa: Israele ed il Vitello d’Oro”

Pubblicato da Rebecca

Ebrea ortodossa, nata in Italia, cresciuta in Francia ed israeliana da poco, desidero far conoscere il pensiero e le tradizioni ebraiche, dialogando con rispetto.

Una opinione su "4a settimana dell’Omer: Netza’h, l’Eternità in Questo Mondo #PentecosteEbraica"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: