Cuore e Spine

Troppo in ansia per il Futuro, trascuriamo il Presente

A Rabbi Isacco di Worki un giorno fu chiesto quale fosse veramente il peccato di Adamo. “Il vero peccato di Adamo fu che si preoccupò del giorno seguente. Il serpente riuscì ad abbindolarlo dicendo a lui e a Eva: “Voi non avete un servizio da compiere perché non distinguete tra il Bene e il Male e non siete capaci di scegliere. Mangiate di questo frutto e distinguerete e scegliere il bene e ne otterrete la ricompensa.”

Questa fu la colpa di Adamo, che si preoccupò di non avere alcun servizio. Invece l’aveva ed era appunto obbedire a D-i-o e opporsi al serpente.

Rabbi Itz’hak di Worki

E noi? Noi non siamo sempre troppo preoccupati del giorno seguente e di quale scelta fare? È il logorio della vita moderna, diceva una vecchia pubblicità, proponendo un liquore al carciofo come soluzione. Ma forse dal carciofo possiamo imparare qualcosa: il suo avere fiducia nel servizio che D-‘o ha predisposto per lui.

Possiamo imparare anche dal Carciofo…

Le spine della sua esistenza, lungi dal mortificarne la natura, custodiscono il cuore prezioso di ciò che è predisposto a diventare… un magnifico fiore. Forse anche noi allora possiamo zittire il serpente di quella vocina che ogni tanto ci regala il germe dell’insoddisfazione e dell’ingratitudine per apprezzare la bellezza del nostro servizio, il nostro essere splendidi carciofi … chissà magari riusciamo davvero a eliminare il logorio della vita moderna!🌸💜🙏

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: