Sarah Halimi: La procura francese dichiara “Allah Akhbar” fú gridato a causa della Cannabis

Condividiamo con voi la notizia che ci ha profondamente sconvolti. Sembra uno scherzo di cattivo gusto ed invece osserviamo la realtà Francese: Giustizia boicottata per non “alimentare le paure” verso l’estremismo islamico sempre più presente nel territorio o forse perché uccidere gli ebrei non è per forza legato all’antisemitismo… Questo è quello che pretendono i cugini d’Oltralpe.

Il 25% degli atti razzisti in Francia sono antisemiti

Caricatura antisemita francese del 1898, C. Léandre.

Sarah Halami è morta a 65 anni: aveva fondato l’asilo nido del quartiere

È stata uccisa ad Aprile 2017 dal suo vicino di casa. Le famiglie si conoscevano da oltre 20 anni e, prima di buttarla dalla finestra, il medico ha confermato il pestaggio durato diverse ore.

Gridare “Allah Akhbar” prima di uccidere, non è legato all’antisemitismo

Ben tre psichiatri riferiscono al Tribunale che l’assassino ha agito durante un delirio possibilmente causato da un forte consumo di cannabis. L’uomo durante l’arresto aveva dichiarato “ho ammazzato il demone

Il Mondo tiene su 3 cose: La Giustizia, La Verità e lo Shalom.

Quello su cui dobbiamo riflettere non è tanto la follia dell’odio antisemita, che sia per ragioni jihadiste o antisioniste, piuttosto dalla mancanza di Giustizia nei tribunali europei. Senza Giustizia non c’è Verità e senza Verità non puoi esserci lo Shalom/Pace/Hashem… Quindi le Massime dei Padri – Pirkei Avot c’insegnano che una società come quella francese è destinata ad implodere molto presto.

Ricordiamo che vi fú un terribile caso di stupro di una 15enne a Saint-Malô : il tribunale rilasció il Bangalese rifugiato in quanto “l’educazione che ha ricevuto nel suo paese di origine non gli permette di capire che il suo atto fosse un crimine

Abbiamo già visto le persone scandalizzarsi e scendere in piazza, abbiamo visto i città intere votare per un cambiamento, eppure gli Stati sembrano aver abbandonato i propri popoli per interessi personali a discapito della collettività. Forse è il caso, per ebrei e Nazioni, di alzare gli Occhi al Cielo, pregare e Studiare la Torah ossia Come Funziona Il Mondo, l’Uomo e Quale Sia la Volontà del Creatore.

Ci ritroviamo beezrat Hashem, Martedì sera col seguito di Ramhal, Derekh Hashem: la Provvidenza Divina

Pubblicato da Rebecca

Ebrea ortodossa, nata in Italia, cresciuta in Francia ed israeliana da poco, desidero far conoscere il pensiero e le tradizioni ebraiche, dialogando con rispetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: