Le 10 Prove di Abramo: diventare Abrahamo, il padre della moltitudine

É raro trovare parole che descrivano chi fosse veramente Abrahamo, perlomeno nel rispetto della tradizione ebraica. Per questo motivo troverete le 10 terribili prove che dovette affrontare per diventare quasi 4000 anni dopo, il padre spirituale di quasi 4 miliardi di persone, Brahami esclusi.

1. Nascosto in una grotta

Abramo nasce nel 1948 del Calendario ebraico e gli astrologi di Nimrod Sovrano della Torre di Babele predicono la nascita di una Stella che brillerà molto più di lui, il figlio di Tera’h. Per questo motivo il padre lo nascose in una grotta 13 anni ed a soli 3 anni Abramo sapeva che esisteva un Creatore Maestro dell’Universo (il fisico dell’Uomo dopo il Diluvio era molto diverso da oggi, all’epoca più sovrannaturali e si contavano ancora quattro giganti, nb) da allora la sua fede non barcolló.

2. Imprigionato 10 anni

Quando uscí dalla grotta, inizió a lottare contro l’idolatria. Nimrod lo imprigionò per 10 anni e visto il suo totale rifiuto verso l’idolatria, lo gettó nella fornace di Ur-Kasdim . Minacce, pericoli e tanto altro non riuscirono a scalfire la sua fede, motivo per cui HaShem lo salvó dal fuoco,

3. Lekh Lekha, Parti per te nel Paese che ti indicherò al tempo voluto

A 75 anni, HaShem gli diede l’ordine di lasciare la sua città natale e di trasferirsi in una terra straniera “che t’indicherò al momento debito”. Senza esitazione, Abramo riunì la sua famiglia e portó 24 000 discepoli: Sarah convertiva le donne ed Abramo gli uomini

4. La Carestia in Israele

Una volta giunto in Israele, la carestia si abbatte sul Paese: quando il Saggio-Tsaddik giunge tra gli impii, la Terra è giudicata severamente. I nostri saggi insegnano che Abramo avrebbe dovuto aver pazienza ed aspettare: siccome scese in Egitto, la sua discendenza farà lo stesso in seguito… Tuttavia non dubitó mai della Provvidenza Divina.

5. Il rapimento di Sarah da Faraone

In Egitto, Sarah fú portata al Palazzo di Faraone e volevano obbligarla a sposare quest’ultimo. Sarah è una delle più grandi profetesse d’Israele, il suo livello profetico era più alto di quello di Abrahamo e pregando HaShem, Costui scaglió una pestilenza contro Faraone e tutta la sua famiglia.

6. La Guerra dei 4 Re ad ‘Hebron ed il Rapimento di Loth

Quand Abrahamo tornó a Cana’an, si trasferì ad ‘Hebron e 4 Re pianificarono il suo rapimento. Durante la guerra, Loth fú preso prigioniero ed i Re inviarono Og come messaggero. Tuttavia Abrahamo fu salvato da HaShem… I saggi ci insegnano che Og divenne inseguito Eliezer, vedere i valori numerici ed il corso

7. L’Alleanza tra i pezzi e la discendenza in schiavitù

Durante l’alleanza ed il Sacrificio sul nuovo altare, HaShem annuncia ad Abrahamo che la sua discendenza sarà schiava per 400 anni. Anche questo fú estremamente difficile per Abrahamo.

8. Circoncisione a 99 anni

Abrahamo voleva unire il Mondo è riportare l’Uomo allo stato profetico pre-Diluvio o Messiaco, tuttavia la Circoncisione è l’anno per eccellenza che separa dal resto del Mondo: sarebbe stato il primo e l’unico oltre i membri della sua famiglia. All’età di 99 anni, Hashem gli chiese la Mila ed Abrahamo eseguí su di lui e su Ishmael.

9. Rinviare il figlio Ishmael ed Hagar

Sarah vide in profezia che Ishmael non avrebbe eritato gli insegnamenti spirituali di Abrahamo e che al contrario, avrebbe avuto un influenza nefesta su Isacco, Sarah gli disse di rinviarlo. Abrahamo rifiutó ma poco dopo Hashem glielo chiese e troviamo scritto

La Cosa irritó fortemente Abrahamo, a causa di suo figlio

Genesi 21:11

Questa separazione poteva essere forse definitiva, perché se il ragazzo era cresciuto negativamente in casa sua, figuriamoci se lontano o in Egitto ! Abrahamo eseguí l’ordine andando all’estremo opposto della sua natura, lui che ospitava gli stranieri, allontanare il suo proprio figlio ?! Tuttavia ricordava la promessa e la Benedizione di Hashem su Ishmael che sarebbe stato una Grande Nazione.

10. Il Sacrificio di Isacco

La decima prova, la più difficile, quella della Akedah – Legatura di Isacco quando Hashem chiede a chi ha passato tutta sua vita a lottare contro gli idolatri che bruciavano i loro figli, di finalmente mettere sull’altare il suo.

Senza nemmeno entrare nella tematica delle promesse ricevute in merito ad Isacco, Abrahamo ignorava che il Sacrificio non sarebbe stato necessario… Eppure eseguí l’ordine, si svegliò presto e viaggió per 3 giorni perché sapeva di essere un uomo finito per natura mentre Hashem è Infinito quindi si sottomesse alla Volontà Divina.

Nel testo ebraico è precisato “fallo salire sull’altare” e questo momento è ricordato ogni anno a Rosh HaShana, il Capodanno ebraico. (Vedere corso in allegato)

Genesi-Bereshit 22:2

La sua fedeltà verso Hashem ed ognuna di queste 10 prove, marcheranno la sua discendenza e sicuramente hanno permesso ai figli d’Israele di custodire la Speranza per quasi 2000 anni di esilio che un giorno saremmo ritornati sulla Nostra Terra e che l’Allenza non fú Mai veramente spezzata. Non esitate a condividere l’articolo ed auguriamo Shabbat Shalom a voi tutti 🙏

Pubblicato da Rebecca

Ebrea ortodossa, nata in Italia, cresciuta in Francia ed israeliana da poco, desidero far conoscere il pensiero e le tradizioni ebraiche, dialogando con rispetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: