Kosher: Parve, piatto neutro

Amici del Giardino, continuiamo ad esplorare il Mondo della Kasherut e muoviamo i primi passi nel campo neutro privo di latte e carne. Abbiamo visto che nell’Ebraismo vi sono 3 precetti legati al mischiare latte e carne, la Vita e la Morte, nella stessa pietanza : cucinare, mangiare ed usufruire ad esempio tramite la vendita.

Le Accortezze del Principiante

Seppur con qualche variante in base al proprio minhag – tradizione, c’è un tempo d’attesa che va dalle 2 alle 6 ore tra il consumo di carne e formaggio. È bene avere qualche accortezza che semplificherà la vita, sia per la famiglia che per gli ospiti : usare il meno possibile sia burro che panna e privilegiare Olio d’oliva o di Semi, Latte di Cocco, di Mandorle, di Soja o di Riso.

Qualche ricetta Parve

Ci sono centinaia di ricette che non necessitano né carne né latte: le frittate, semplici o con verdure, i tanti wrap o rolls, le torte salate quiches, lasagne o Burek di spinaci, verdure cotte o crude… Senza parlare di tutte le ricette di pesce disponibili.

I Dolci dopo i pasti di Carne

Per fortuna non c’è bisogno di passare chissà quanto tempo in cucina, tante volte ci è bastata l’insalata di frutta o il sorbetto. Quando invece si hanno 40 minuti: la torta al cioccolato è una garanzia e per i più devoti la crostata di frutta !

Pubblicato da Rebecca

Ebrea ortodossa, nata in Italia, cresciuta in Francia ed israeliana da poco, desidero far conoscere il pensiero e le tradizioni ebraiche, dialogando con rispetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: